10 maggio 2012

Ubuntu 12.10: GNOME 3.6, Ubuntu Control Center e via Unity 2D



Novità interessanti in arrivo dall'Ubuntu Developer Summit che si sta tenendo in questi giorni in California che riguardano Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal

Arriva Ubuntu Control Center, il fork di GNOME Control Center

La prima notizia arriva direttamente da Bilal Akhtar, un giovane sviluppatore di Ubuntu. Su Ubuntu 12.10 avremo un fork di Gnome Control Center che sarà nominato Ubuntu Control Center. Una delle motivazioni che hanno portato a questa decisione è il gran numero di patch che Ubuntu apporta al Gnome Control Center. Per questioni pratiche si è dunque preferito optare per il fork in modo da poter rendere più rapida la manutenzione e il suo sviluppo.


Via Unity 2D

L'altra novità in arrivo è la dismissione di Unity 2D. Questo non implica però che verranno tagliati fuori i computer meno potenti ma semplicemente verranno usati Clutter e Gallium3D LLVMPipe per garantire l'esecuzione del 3D sui pc datati, così come già accade su Fedora 17.

GNOME 3.6

Ubuntu 12.10 sarà inoltre basato su di GNOME 3.6 e tutto il parco software verrà aggiornato di conseguenza. Ci saranno dunque l'ultima versione di Totem (qualcuno lo usa davvero? ndr) a differenza di Pangolin dove nonostante ci sia GNOME 3.4.1 è stato scelto di mantenere Totem alla versione 3.0.1 (Barra mi fa notare che Totem 3.0.1 è stato mantenuto a quella versione su Ubuntu 12.04 per i vari casini creati dall'accoppiata clutter (richiesto da totem per le release successive alla 3.0.1) e compiz)).
Questo significa anche che Sushi GNOME potrebbe essere incluso di default in quanto non è più bloccato da Clutter (visto che verrà usato per Unity). Un'altra applicazione GNOME che potrebbe essere inclusa di default in Ubuntu 12.10 è  GNOME Contacts.

Kernel 3.5 o 3.6

Su di Ubuntu 12.10 ci sarà come minimo il Kernel 3.5. L'inclusione del Kernel 3.6 sarà condizionata come sempre dai tempi di rilascio del Kernel. Gli sviluppatori stanno inoltre discutendo sulla possibilità di poter far mantenere il Kernel di Precise in caso di upgrade dalla LTS.

ISO daily Ubuntu 12.10

Per tutti gli avventurosi sono inoltre già disponibili le daily ISO di Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal (e famiglia) da scaricare al seguente indirizzo 

Fonti:
Via UDS-Q News: Unity 2D Might Go Away, More [Ubuntu 12.10]
Via Ubuntu Forks Gnome Control Center
Via Ubuntu 12.10 to feature Linux kernel 3.5 or 3.6

7 commenti:

  1. Totem è stato mantenuto alla versione 3.0.1 per i vari casini creati dall'accoppiata clutter (richiesto da totem per le release successive alla 3.0.1) e compiz. Oggi questi casini sembrano essere stati risolti (speriamo).

    Perché invece non buttano totem per mettere qualcosa di "decente"? magari VLC o un player scritto ad hoc da canonical che supporti al meglio l'integrazione con unity?

    RispondiElimina
  2. @Barra

    ah ecco spiegato il mancato aggiornamento attuale.
    A me andrebbe bene anche mettere Gnome Mplayer

    RispondiElimina
  3. Io totem lo uso spessissimo. Mi ci trovo bene

    RispondiElimina
  4. clutter per Unity??? Non credo proprio :P

    RispondiElimina
  5. @Anonimo

    Ho corretto il tiro con le nuove informazioni reperite, dovrebbe essere Gallium3D LLVMPipe

    @Michele Damato

    é il lettore video predefinito di GNOME, su Ubuntu lo trovi con la dicitura "Riproduttore filmati"

    RispondiElimina
  6. @Anonimo

    In passato ho avuto qualche problemino con i sub in formato srt esterni

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.