25 febbraio 2012

Ubuntu for Android: Nuovi dettagli da engadget



Il famoso sito engadget ha avuto modo di testare in casa Canonical un device con Ubuntu for Android e da questa prova sono emersi alcuni nuovi dettagli.
Come prima cosa engadget ci fa sapere che il dispositivo presentato nel primo video apparso sul web. Vediamoli

Come funziona?
Ubuntu for Android si esegue parallelamente ad Android e condivide lo stesso kernel. Viene garantito ad Ubuntu for Android l'accesso completo in lettura e scrittura su tutto il telefono (connettività, contatti, email, video, applicazioni e dati).
Necessita di applicazioni ARM.

Che telefono era quello del video?
Il prototipo visto nel video è un Motorola Atrix 2 che è stato scelto principalmente per la sua modalità dock nativa. Il software non era stato personalizzato ne da Motorola ne dal produttore del processore, in quel caso un TI OMAP 4430

Come appare l'esperienza d'uso?
Alcune cose funzionano bene come visualizzare video o editare le foto. La navigazione attraverso il browser Chromium integrato è però sofferente anche a causa dei problemi di multitasking.
Secondo Canonical si avranno prestazioni migliori quando i produttori decideranno di preinstallare Ubuntu for Android sui loro nuovi smartphone.
Canonical sta cercando di realizzare questo obiettivo cercando di convincere i grandi produttori che si riuniranno al Mobile World Congress a partire da domenica per convincerli che non è ancora troppo tardi per poter inserire Ubuntu for Android preinstallato sui device in uscita durante il 2012.

Ubuntu for Android verrà rilasciato per gli utenti comuni?
engadget ha chiesto a Canonical se intende rilasciare il sistema operativo in modo da poter farlo testare alla gente comune e fornire feedback.
Canonical ha risposto che questa opzione non rientra nei piani della società in questo momento.
Dipende tutto dai produttori in pratica.

Di seguito ecco il video realizzato da engadget

3 commenti:

  1. io una cosa non ho capito... la posso lanciare come "applicazione" prima dell' utilizzo (o magari si autolancia alla connessione del cavo hdmi) o è in running continuo anche quando non serve??? perchè la batteria a sto punto durerebbe un quarto d'ora e la stabilità ne risente parecchio, nonchè la leggerezza generale... per non parlare del tempo di boot del telefono che deve far partire sia android che ubuntu (anche se solo come componente integrata...)

    RispondiElimina
  2. Io che ho un Atrix posso dirti che si autolancia alla connessione del cavo hdmi.
    La batteria si ricarica quando si inserisce nella dock, e con le usb puoi collegare stampanti tastiere mouse joypad(e presente anche un jack anche delle casse si possono collegare).
    Durante il collegamento le funzioni telefoniche rimangono disponibili, cosi come tutte le app e funzionalità.
    Non è necessario fare due boot, in quanto condividono lo stesso kernel, l'unica cosa diversa sarà l'ambiente grafico.

    RispondiElimina
  3. si d' accordo però vedendo dal video la velocità con il quale si mostra in tv mi sembra già pronto all' uso... e non mi sembra una gran cosa per le prestazioni e per la batteria far girare roba che utilizzerò un quarto d' ora in vita mia... e penso a tutti i processi che un ambiente gnome + unity in qt può generare, demoni particolari, X11 anche se magari lo condividono, ecc ecc non so se sono riuscito a spiegare il mio punto di vista

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.