7 dicembre 2011

GNOME Classic su Ubuntu 11.10: La guida definitiva



Chi mi segue da tempo sa che non apprezzo particolarmente ne Unity ne tantomeno GNOME Shell. Trovo entrambe le interfacce molto scomode per la mia idea di desktop.
Per questa ragione ho redatto nel tempo due guide per utilizzare la modalità di fallback di GNOME 3 per avere una esperienza simile a quella che si aveva con GNOME 2.32
L'ultima guida l'ho realizzata subito dopo il rilascio di Mint 12 e la trovate al link GNOME Classic: Abilitare compiz su GNOME 3 in modalità fallback

Questa sera, a seguito di un post di webupd8 sull'argomento ho deciso di riproporre la guida aggiungendo i suggerimenti proposti nella guida di Dmitry reperibile all'indirizzo http://mandriver.users.sourceforge.net/classic-gnome-guide.html a Ubuntu 11.10
I meriti vanno naturalmente all'autore della stessa e a webupd8 per averla segnalata. La differenza fra la mia guida e quella di Dmitry è che l'autore ha aggiunto alcuni suggerimenti per meglio integrare il tema e gli indicatori.
Cominciamo

A differenza di Linux Mint 12, Ubuntu 11.10 non ha installata di default la modalità di fallback. Se non l'avete già fatto in passato installatela dando da terminale

sudo apt-get install gnome-session-fallback

Andiamo ora ad aggiungere il seguente PPA GTK3 Indicator Applet che ci consentirà di usare gli indicatori di Ubuntu anche nella modalità di fallback
Da terminale diamo

sudo add-apt-repository ppa:jconti/gnome3

sudo apt-get update

sudo apt-get install indicator-applet-complete

Aprite ora il terminale e digitate

Ora dobbiamo andare a modificare la modalità di fallback per abilitare compiz all'avvio della stessa perché altrimenti non sarà attivo di default.
Aprite il terminale e digitate

sudo gedit /usr/share/gnome-session/sessions/gnome-classic.session

Vi si aprirà una finestra con dell'editor di testo.
Sostituiamo ora la riga

RequiredProviders=windowmanager;notifications;

con

RequiredProviders=windowmanager;

e salviamo il tutto. Ora slogghiamo e all'avvio selezioniamo GNOME Classic.

Ora abbiamo la seguente situazione.


Ora non ci resta che sistemare gli indicatori. Clicchiamo sul pannello superiore usando la combinazione Super + Alt + Tasto destro del mouse per accedere al menù (super è il tasto con il logo di Windows) o il alternativa se non vi va fatelo con il tasto sinistro


e fate aggiungi al pannello.

Aggiungete ora "Indicatore completo"


e rimuovete cliccandoci sopra con la stessa combinazione di tasti di prima l'orologio e l'indicatore della sessione di default.



Potete anche includere nel menù in basso il tasto mostra desktop con la stessa procedura.
Abbiamo quasi finito.
Ora non ci resta che migliorare il tema del pannello superiore e il menù applicazioni.

Solita combinazioni di tasti sul pannello, selezioniamo Proprietà e andiamo a cambiare il colore dello stesso


Clicchiamo su "Immagine di sfondo" e andiamo a selezionare il file

/usr/share/themes/Ambiance/gtk-2.0/apps/img/panel.png

Il tutto ci apparirà più uniforme. Stessa cosa ripetetelo sul pannello inferiore.
Come ultimo step ad aggiungere il logo di Ubuntu nel menù applicazioni.
Da terminale digitiamo

sudo gedit /usr/share/themes/Ambiance/gtk-3.0/apps/gnome-panel.css

Cerchiamo la riga

PanelMenuBar.menubar.menuitem {
    background-image: -gtk-gradient (linear, left top, left bottom,
                                     from (shade (@dark_bg_color, 1.5)),
                                     to (shade (@dark_bg_color, 1.05)));
}


e la sostituiamo con

PanelMenuBar.menubar.menuitem {
    background-image: -gtk-gradient (linear, left top, left bottom,
                                     from (shade (@dark_bg_color, 1.5)),
                                     to (shade (@dark_bg_color, 1.05)));
    -PanelMenuBar-icon-visible: true;
}


e salviamo il tutto.

Riavviate la sessione e gustatevi GNOME 3 fallback con l'aspetto di GNOME 2 su Ubuntu 11.10 :)



Se volete avere un indicatore completo in stile Gnome 2 su Ubuntu, una mia lettrice, Fabiana, ha trovato un comodo PPA che fa al caso vostro.
Questo PPA vi consentirà di installare ClassicMenu Indicator

Ecco come installarlo
Da terminale date

sudo add-apt-repository ppa:diesch/testing
sudo apt-get update
sudo apt-get install classicmenu-indicator

Ed avrete il vostro menù in perfetto stile gnome 2.
Ora la domanda nasce spontanea per chi ha sviluppato Ubuntu 11.10
Vi costava così tanto predisporre già da voi una sessione simile????
 

44 commenti:

  1. Fenomenale! Da farti un monumento!!

    RispondiElimina
  2. Anche voi notate una totale mancanza di fluidità nello spostamento delle finestre o affligge solo me?
    Su gnome-shell, unity e gnome fallback senza compiz tutto normale

    RispondiElimina
  3. @Ottarrio

    Ringrazia l'autore originale che ha trovato il trucchetto per il menù di avvio :)

    @Marco

    No, personalmente nessun problema del genere

    RispondiElimina
  4. visto che si va verso unity o gnome 3.x. che ne pensate del desktop di mandriva 2011 ? mi sembra che si chiami SimpleWelcome e,provato da una distro live,è molto più ergonomico,è brutto ma l'unico altro termine che mi viene è usabile,di unity ,che credo abbia raggiunto vette di bruttezza,scomodità e lentezza assolute,e di gnome 3 di ubuntu 11
    c'è la possibiltà di istallarlo su una qualsiasi distro ubuntu?
    achille

    RispondiElimina
  5. @Anonimo

    mm sinceramente non lo conosco, conosco solo Rosa, il tema sviluppato per Mandriva KDE

    RispondiElimina
  6. @ marco
    prova a dare uno sguardo
    http://www.lffl.org/2011/08/mandriva-2011-hydrogen.html
    ci sono le schermate

    RispondiElimina
  7. @achille
    Visto, ho provato ieri la live per vedere il tema di KDE che hanno implementato.

    Vedo se riesco a fare il porting :)

    RispondiElimina
  8. In rete ho trovato per ora solo l'RPM.
    Se vuoi una alternativa puoi usare Takeoff
    http://www.lffl.org/2011/07/takeoff-arriva-il-menu-elementary-anche.html

    RispondiElimina
  9. ciao a tutti innanzitutto ringrazio marco per la stupenda guida però ho un problema che spero mi aiuterete a risolvere...sono su ubuntu 11.10 64 bit con gnome fallback e dopo aver eseguito con successo la guida di marco mi è rimasta l icona della batteria a destra del mio nome utente separata da 2 linee verticali facendomi cosi avere 2 icone della batteria una nell indicatore completo e una a sè stante e non riesco a toglierla qualcuno sa come posso farlo? grazie mille in anticipo a tutti

    RispondiElimina
  10. Cliccaci sopra con la solita combinazione di tasti ed elimina quell'indicatore, se non ricordo male non ha un nome riferibile alla batteria

    RispondiElimina
  11. cliccandoci sopra con la combinazione di tasti (alt+super+tasto destro del touchpad perchè con il sinistro la combinazione non funziona su niente) non succede niente! forse è perchè è isolata da 2 righe verticali con dello spazio fra di loro? ho cercato parecchio su internet ma non ho trovato niente che mi possa essere utile...

    RispondiElimina
  12. ce l ho fatta!!! ho risolto!! praticamente bastava cliccare sulle barre verticali con la combinazione di tasti invece che sulla batteria!! comunque quando l ho rimossa mi ha dato un messaggio con scritto "fine inattesa di area di notifica" che evidentemente deve essere il nome dell applet della batteria...ti ringrazie marco per avermi aiutato e sopportato :D e complimenti x lo stupendo blog ;)

    RispondiElimina
  13. Di nulla e grazie per i complimenti :)

    RispondiElimina
  14. correggo ho risolto in parte xD perchè rimuovendo l area di notifica ho avuto problemi con vari programmi tra cui skype,jdownloader,radio tray e tutti quelli che apparivano nell'area di notifica e quindi l ho dovuta rimettere x forza perchè sennò nn vedevo i programmi anke se erano in funzione tra tutti principalmente radiotray

    RispondiElimina
  15. @Anonimo

    Grazie per la segnalazione, quello che mi fai notare potrebbe risolvere il problema di un altro mio lettore che mi aveva segnalato problemi con skype e pidgin

    RispondiElimina
  16. il problema rimane comunque......quindi c'è qualcosa sotto. sotto unity funziona perfettamente anzi bisogna modificare una whitelist da "dconf-editor". Uno dei tanti motivi per cui passerò a Kubuntu sul portatile, mi sono veramente stancato di continui cambiamenti....

    RispondiElimina
  17. rieccomi :D cmq alla fine ho dovuto rimettere tutto com era prima di fare la tua procedura perche sinceramente avere icone doppie di volume e batteria era alquanto fastidioso...ho lascito solo il logo di ubuntu nel menu che non da nessun problema x fortuna e vorrei aggiungere che ho esplorato internet in lungo e in largo per trovare una soluzione ma mi sono sempre imbattuto in vicoli ciechi inutili purtroppo

    RispondiElimina
  18. A me rimane doppio indicatore del Volume e del Bluetooth, c'è qualche metodo veloce per impedirlo?
    grazie!

    RispondiElimina
  19. Il problema è causato da "gnome-sound-applet".
    Basta un "killall gnome-sound-applet" per togliere il fastidioso applet dall'area di notifica.
    Per impedire che al prossimo riavvio si ripresenti, ho cancellato "gnome-sound-applet.desktop" da "/etc/xdg/autostart/".
    Frost

    RispondiElimina
  20. @Anonimo
    Ciao, pure io ho avuto lo stesso problema. Ma in questo modo, i programmi che utilizzano l'area di notifica funzionano?

    RispondiElimina
  21. @Anonimo

    Grazie per l'info, la farò testare al mio amico che usa la sessione classica (io son passato a KDE per la disperazione)

    RispondiElimina
  22. @Teo
    L'area di notifica funziona perfettamente.
    Ora ho un problema con l'indicator-sound che va in crash ogni volta che lo uso. Non so se le cose sono collegate.
    @Marco
    Anch'io odio Unity e Gnome-Shell, ma tengo duro con Gnome quasi vecchio stile.
    Frost

    RispondiElimina
  23. ciao marco volevo chiederti se c'è un metodo per inserire il logo di ubuntu nel menù applicazioni anche in altri temi gtk 3 oltre quello di ambiance perchè ho notato che cambiando tema il logo sparisce...grazie mille

    RispondiElimina
  24. Ottima guida, ho seguito tutti gli step indicati, tuttavia a fine aggiornamento, ho ancora in alto la globalmenu.

    Come mai? come faccio a toglierla?

    Saluti,
    Paola

    RispondiElimina
  25. @Anonimo

    sinceramente non saprei visto che son approdato su kubuntu da un pò. Ma te lo fa solo al cambio di tema gtk o al cambio di set di icone?

    RispondiElimina
  26. @Anonimo

    Ciao Paola, prova a seguire questa guida
    http://www.chimerarevo.com/2011/10/19/ubuntu-11-10-come-disabilitare-il-global-menu/

    RispondiElimina
  27. Ho risolto andando in compizconfig e abilitando KDE compatibility e poi riavviando.

    Adesso ho lo stesso problema segnalato da altri, che accanto all'area di notifica, ho l'icona della batteria doppia rispetto a quelle offerte dalll'indicatore completo.

    Come si risolve?

    ...mi sa che passo anche io a kde (kubuntu)... :(

    RispondiElimina
  28. Ottima guida!
    Posso sapere se e' possibile ripristinare nel pannello in alto anche il menu "Sistema"?
    Non trovo di default la possibilita' di aggiungere il menu' nel pannello in alto.

    Fabiana

    RispondiElimina
  29. @Marco Giannini Me lo fa solo al cambio di tema e visto che avevo trovato un bel tema gtk3 che si chiama black e red su gnomelook.org volevo sapere come si teneva l'icona del logo di ubuntu anche in altri temi gtk3 così da nn perderla perche ho provato a incollare -PanelMenuBar-icon-visible: true;
    più o meno dove lo incolli tu in ambiance solo k nn funziona perchè giustamente il css del tema è diverso e nella cartella del tema non c'è gnome-panel.css....sei la mia ultima speranza perchè ho girato un po in rete ma non ho trovato niente :)

    RispondiElimina
  30. @Anonimo

    Ciao Fabiana, ho appena reinstallato in virtual box Ubuntu ma non sono riuscito a trovare nulla, anche cercando su internet nada.

    RispondiElimina
  31. @Anonimo

    Vedo di trovare la modifica da fare al codice e ti faccio sapere

    RispondiElimina
  32. @Marco Giannini
    Grazie mille marco aspetto tue notizie allora ;) by chris

    RispondiElimina
  33. ciao Marco,
    ho risolto il mio problema con un altro indicatore applet che contiene un menu' completo simile al vecchio gnome2.

    Posto il link:

    sudo add-apt-repository ppa:diesch/testing
    sudo apt-get update
    sudo apt-get install classicmenu-indicator

    Spero possa essere utile anche ad altri.

    Fabiana

    RispondiElimina
  34. Ecco cosa mi da:

    sudo apt-get install indicator-applet-complete
    Lettura elenco dei pacchetti... Fatto
    Generazione albero delle dipendenze
    Lettura informazioni sullo stato... Fatto
    E: Impossibile trovare il pacchetto indicator-applet-complete

    RispondiElimina
  35. Strano, se hai aggiunto il PPA dovrebbe andare. Prova ad andare qui e scaricarti il deb corrispondente

    https://launchpad.net/~jconti/+archive/gnome3

    RispondiElimina
  36. Grazie sei il Più grande !!!!

    RispondiElimina
  37. Ciao Marco,

    ho seguito la tua guida e sono riuscito a ripristinare GNOME classic. Sfortunatamente ho cancellato la barra superiore e non sono in grado di ripristinarla. Puoi aiutarmi per favore?

    Grazie.
    Giorgio

    RispondiElimina
  38. Risolto. E' bastato cliccare sul pannello inferiore "aggiungi pannello" e si è aggiunto il pannello superiore.

    Avanti così amanti del software libero!!!!

    RispondiElimina
  39. Ciao marco sono chris sei poi riuscito a trovare la modifica per poter integrare il logo di ubuntu nel menù di qualsiasi tema gtk3? ciao e grazie ancora

    RispondiElimina
  40. Ottima guida ma riaccendendo il pc il giorno dopo le finestre erano senza bordi, ho risolto installando compiz config e i bordi sono rispuntanti.

    p.s come si attiva il menu sistema ?

    RispondiElimina
  41. @Anonimo

    Strano.
    Se intendi in stile GNOME 2 non c'è
    Comunque la guida è stata aggiornata per Ubuntu 12.04 LTS

    http://marcosbox.blogspot.it/2012/04/installare-gnome-panel-su-ubuntu-1204.html

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.