18 ottobre 2011

GNOME Shell, Unity, Plasma o Xfce: Qual'è la vostra scelta?



AAA: Il post è collegato a Google+ dove al seguente indirizzo potrete leggere i pareri di alcuni miei accerchiati :)

Qualche tempo fa vi avevo proposto un articolo dal titolo Plasma Vs Unity Vs GNOME Shell: Tu da che parte stai? in cui chiedevo a Voi lettori un parere sui tre concetti di desktop più diffusi nel mondo del software libero. (Ho deciso di riproporre il post alla luce degli ultimi rilasci di GNOME 3 e di Unity)

Il mese era quello di Aprile e da allora i progetti sono proseguiti: GNOME 3.2 è stato rilasciato andando a correggere e stabilizzare il sistema, Unity è stato "migliorato" al fine di renderlo più prestante e pratico per l'utente.
KDE dal canto suo ha proseguito in sordina lo sviluppo del suoi ambiente desktop ed è arrivato KDE 4.7, un rilascio che ha consentito al DE di diventare stabile, veloce e funzionale.

Nel frattempo le distro più blasonate hanno aggiornato le loro versioni gnomesche a GNOME 3, compresa Ubuntu col suo ibrido GNOME 3/Unity. Questo allineamento ha avuto l'effetto di scontentare molti utenti affezionati al vecchio GNOME che consentiva di avere tutto a portata di mano e con pochi click.
In questa corsa all'aggiornamento han fatto notizia le parole di Clem, creatore di Linux Mint, che ha recentemente annunciato di star lavorando per poter offrire agli utenti sia GNOME 3 che GNOME 2 nella sua prossima Linux Mint 12 prevista per questo novembre (e basata su Ubuntu 11.10). Scelta a mio avviso azzeccata e furbesca allo stesso tempo, che riuscirà di certo a traghettare molti degli utenti delusi da Ubuntu 11.10 verso Linux Mint 12.

Da qualche giorno è infatti stata aggiornata la famiglia Ubuntu alla versione 11.10 che ha portato con se una Ubuntu GNOME3/Unity e Kubuntu con KDE 4.7.2
Ubuntu è di certo la più diffusa fra le distro GNU/Linux (per alcuni è un bene, per altri è un male) e quindi rappresenta una buona base per far emergere malumori riguardo GNOME 3 e Gnome Shell e naturalmente far nascere paragoni con Unity.

Nonostante gli sforzi di Canonical molti utenti GNOME/Ubuntu hanno scelto di installare GNOME Shell su Ubuntu 11.10, altri hanno ripiegato sull'interfaccia classica di GNOME ricorrendo alla fallback mode di GNOME 3 in modo da poter continuare ad usare GNOME con un aspetto tradizionale ma sopratutto più produttivo.

Altri utenti hanno infine deciso di cambiare lido e di trasferirsi su DE con interfacce più tradizionali che si prestano maggiormente all'uso lavorativo sui desktop come KDE o Xfce.
Xfce in particolare è salito alla ribalta per via delle dichiarazioni di Linus Torvalds che ha dichiarato di usare Xfce al posto del nuovo GNOME 3 dicendo testualmente "Sono passato a XFCE. Penso che valga un po’ meno di GNOME 2, ma molto di più di GNOME 3. Sul serio.".
Le sue parole hanno avuto il merito di far conoscere ai più Xfce e far apprezzare le sue doti di leggerezza.

Altri ancora sono passati a KDE. Io sono uno di quegli utenti che hanno abbandonato Ubuntu 11.10 come distro principale in favore della sua gemella con KDE Kubuntu 11.10 (di certo avrete notato l'aumentare del numero delle guide dedicate a KDE come la recente Kubuntu 11.10: Cosa installare per completarlo).

La mia scelta è stata dettata principalmente dalla mia idea di come dovrebbe essere un DE: stabile, usabile e personalizzabile.
GNOME Shell e di Unity peccano attualmente in tutte e tre le cose e mi è venuto spontaneo accantonarli.

KDE mi consente ancora di poter avere il pieno controllo sul mio DE e con l'ultima versione, KDE 4.7, è riuscita altresì a fornirmi un ambiente DE stabile e più leggero dei precedenti rilasci. Oltretutto trovo molto azzeccata la scelta di KDE di affacciarsi al mondo tablet con una sua declinazione pensata solo ed esclusivamente per dispositivi touch screen (è di qualche giorno fa il rilascio di Plasma Active One).
La palla a questo punto passa a Voi amati lettori. Cosa avete fatto? Siete rimasti su GNOME 3 o siete migrati su altri DE? E se siete utenti Ubuntu 11.10 avete deciso di usare Unity o siete ripiegati su GNOME Shell?

PS: mi raccomando, non fate i tirchi con i commenti sul post altrimenti mi scompagno :(

36 commenti:

  1. Io amo il desktop sobrio, senza icone e robe varie per questo ho puntato su gnome shell :D

    RispondiElimina
  2. doppio de unity e gnome shell fase di test

    RispondiElimina
  3. Da sempre KDE ...

    RispondiElimina
  4. ho provato con tutte le mie forze a comprendere cosa ci sia di buono in unity, ma non riesco ad amarlo. mi rallenta e mi confonde. gnome shell è molto più snella e leggera, e conserva la mia efficienza con il suo simil-exposè e la intuitiva gestione del software. gnome shell su ubuntu 11.10 è la mia scelta, anche se in termini di OS la mia scelta linux è sempre e solo mint.

    RispondiElimina
  5. io sono indeciso tra KDE e XFCE per il mio desktop quad-core... consigli?

    RispondiElimina
  6. @Anonimo

    Visto che la potenza non ti manca senza dubbio KDE :)

    RispondiElimina
  7. sono l'anonimo che ha chiesto consigli.. :P
    grazie a marco per il consiglio!

    ma una curiosità... cos'ha kde in piu di xfce ?

    RispondiElimina
  8. @Enrico

    Completezza di parco software,eleganza,possibilità di modificare ogni minimo parametro.

    RispondiElimina
  9. Gnome shell sul fisso :) Fedora15
    Xfce sul notebook ;-) Debian Squeeze

    RispondiElimina
  10. xubuntu 11.10 e va una meraviglia ram 4gb e intel celeron 1,4Mhz...

    RispondiElimina
  11. in effetti a sentirla cosi sembrerebbe KDE > XFCE su un desktop.. mi resta solo il dubbio tra KDE e gnome-shell, anche se da quello k ho visto nn sembra sto granchè gnome-shell..

    RispondiElimina
  12. non riesco proprio ad adattarmi a Unity,Gnome-shell non riesce a convincermi(mi sembra antiergonomica),sto valutando:Elementary,KDE e Mint,se mantiene il desktop attuale.

    RispondiElimina
  13. Tra queste sceglierei XFCE, avendo provato anche Gnome Shell e Unity..Ma su Arch utilizzo Mate, il fork di Gnome 2..

    RispondiElimina
  14. XFCE: preferisco un DE semplice e leggero, quindi sono passato da Gnome 2 a XFCE; gli altri mi sembrano molto spettacolosi e poco pratici.

    RispondiElimina
  15. Unity ha una bella (secondo me) gestione dei menu (a scomparsa nella barra principale), si vede che è più completo, vedi lettore a scomparsa nel menù dell'audio...ma la dash.....è proprio orribile e scomoda...
    Ho provato gnome-shell ma si rivela molto incompleta e con uno spazio di personalizzazione circa inesistente...(inoltre non parliamo del rendimento batteria...)

    Kubuntu migliora anche in leggerezza? non mi sono mai informato su questa DE..qualcuno potrebbe darmi qualche info?

    RispondiElimina
  16. @Fontsie

    Be, KDE non è di certo famoso per la sua leggerezza rispetto alla "concorrenza"... diciamo però che se ottimizzato (levando effetti inutili etc) le cose migliorano notevolmente rendendo l'esperienza utente molto appagante.
    Il consiglio è quello di provare Kubuntu per un pò e scoprire le tante piccolezze che lo rendono un DE completo e usabile.

    RispondiElimina
  17. io kde su ubuntu (kubuntu) non lo consiglierei...se non lo hai mai provato è probabile che va anche bene,il problema che è intagrato malissimo su ubuntu,e ci lavorano relativamente poco per renderlo stabile e completo.Molto meglio provare kde su qualunque altra distro

    RispondiElimina
  18. Grazie! proverò kubuntu e deciderò!

    RispondiElimina
  19. Gnome2 su Mint... e a tal proposito ringrazio Unity per avermi dato una bella spinta ad abbandonare Ubuntu in favore di Mint.

    La prossima voce nel menu GRUB sarà sicuramente Mint Debian Edition, chissà.. forse con XFCE che non dispiace... :)

    RispondiElimina
  20. Per lavorare con tante finestre funziona meglio il vecchio desktop stile gnome2, gli "effetti speciali" alla gnome-shell o Unity son accattivanti ma poco pratici per lavorare seriamente.

    Inoltre Gnome3 (e quindi anche unity) ha tolto troppe possibilità di configurazione (vedi pannello stampanti ridicolo, configurazione network assolutamente carente e screensaver assente).

    Per questo al prossimo aggiornamento dei desktop aziendali (che ora montano ubuntu 10.04 LTS) utilizzerò xubuntu 12.04 LTS con alcune modifiche nella lista dei pacchetti installati (per esempio andrò a mettere LibreOffice al posto di AbiWord e GNumeric come proposto da Xubuntu).

    Saluti
    Michele

    RispondiElimina
  21. ho provato gnome 2, gnome-shell e unity. le ultime due ancora in beta: unity su lucid e gnome shell su lucid e maverik.

    mi trovavo meglio con gnome 2. tuttavia, notavo dei difetti. quando lo configuravo un po' troppo, cominciava a diventare instabile.

    vedendo le derive di ubuntu verso unity e non avendola amata o in alternativa gnome-shell (pure), ho deciso di provare kde4.

    l'avevo già provata frettolosamente un paio di volte prima ma non mi aveva convinto.

    questa volta gli ho prestato le attenzioni che meritava.

    semplicemente geniale! oltre alla configurabilità di suo (senza smanettamenti esagerati che creavano casini) e alla bellezza estetica, ho voluto approfondire il discorso plasmoidi ed attività.

    geniali! una esperienza desktop rivoluzionaria senza dover percorrere strade poco ergonomiche, anzi: una ergonomia unica che mi permette di gestire il desktop in maniera ordinata in automatico (grazie ai folders) e configurare il desktop stesso in base alle esigenze che devo fare (tramite le attività personalizzate).

    il compositing nativo, poi...

    da ora in poi, solo kde!

    RispondiElimina
  22. gnome2! ho usato un po' ubuntu 11.04; poi sono passato alla 11.10, ma la possibilità di personalizzare era così limitata che mi ha spinto a provare la 10.4 LTS; questa è ottima e la uso tuttora, ma fra non molto non sarà più supportata.

    Quando ciò avverrà dovrò scegliere dove andare...ho fatto delle prove su Debian e mi hanno ispirato gnome e xfce...
    secondo voi qual è meglio? quale più personalizzabile?

    RispondiElimina
  23. io dico Xfce. è semplice, leggero, veloce e bellissimo.
    uso Xubuntu 11.10 su 1 giga di ram e 1.6 ghz di processore e
    mi sembra di avere un pc con 6gb di ram e 2.6 ghz di processore
    con windows 7 64bit.
    da consigliare a tutti

    RispondiElimina
  24. Io sono indeciso tra KDE e XFCE... Certo la potenza non mi manca, però a me XFCE mi da più la sensazione di essere su Linux (LXDE l'ho scartato per questo...e Gnome neanche alla 2 mi convinceva...) Perciò KDE o XFCE questo è il dilemma!

    RispondiElimina
  25. Secondo voi è meglio GNOME 3 Fallback + Compiz + Cairodock o KDE + KWin?

    RispondiElimina
  26. Io invece tra KDE e XFCE... Voi che dite?

    RispondiElimina
  27. Hello from Russia! Happy New Year! Certainly gnome 3!

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.