13 settembre 2011

Migliorare l'integrazione di LibreOffice su KDE



Come i miei contatti di Google+ sapranno da qualche giorno ho deciso di impormi l'uso di KDE e precisamente KDE 4.7.0 su Kubuntu 11.04 Natty.
Da pinguino curioso che si affaccia al mondo delle grandi K ho notato alcuni problemini nell'integrazione (dal punto di vista grafico) di alcuni programmi che normalmente usavo con GNOME.
Uno di questi programmi è LibreOffice.
Se usate Kubuntu avrete di certo notato che l'integrazione dei menù lascia molto a desiderare.
Se cliccate infatti su uno dei menù le tendine sono completamente piatte senza nessun effetto ombreggiato o simili.


come potete vedere l'aspetto dei menù su LibreOffice su KDE è davvero bruttino con le impostazioni di default e fa molto sistema operativo oldstyle.

Ho quindi cercato una soluzione per migliorare l'integrazione e renderla simile a tutti i menù di sistema di KDE.

La soluzione è semplice e fa uso dell'engine oxygen-gtk che troviamo installato sulle ultime release di KDE. L'engine serve ad integrare le applicazioni scritte in gtk su KDE e fa molto bene il suo lavoro.

Su Kubuntu 11.04 Natty assieme a LibreOffice viene installato il pacchetto libreoffice-kde che serve ad integrare LibreOffice su KDE (col risultato che vedete sopra.
Ho quindi pensato di bypassare il problema dell'integrazione usando l'accoppiato oxygen-gtk con il pacchetto libreoffice-gnome (che provvede invece ad integrare i menù di LibreOffice su Gnome). Così facendo "costringo" il sistema ad usare l'engine oxygen-gtk per renderizzare i menù di LibreOffice.

Per integrare meglio LibreOffice su KDE basta seguire questi semplici passaggi e gustarci il risultato.

Come prima cosa dobbiamo eliminare il pacchetto libreoffice-kde

Apriamo il terminale e digitiamo

sudo apt-get remove libreoffice-kde

Andiamo ora ad installare il pacchetto per l'integrazione di Gnome dando da terminale

sudo apt-get install libreoffice-gnome

Avviate ora LibreOffice e gustatevi il risultato; i menù risulteranno ora completamente integrati :)


PS: Un mio lettore mi ha fatto notare che questa soluzione non va bene se utilizzate uno schema di colore scuro.

PPS: Un altro mio lettore mi ha fatto notare che tale metodo genera un bug se usato con un tema per le Decorazioni delle finestre diverso da Oxygen. Se si usate un tema differente accade che i tasti di chiusura come massimizza e minimizza etc scompaiono quando è avviato LibreOffice (o meglio non risultano più visibili ma funzionano lo stesso)

16 commenti:

  1. Con questa soluzione l'unico problema è con i temi scuri che rende inutilizzabile libreoffice.

    RispondiElimina
  2. Ah ecco buono a sapersi, aggiungo la precisazione nel post. Sai sono nuovo di KDE e quindi ancora non sono andato a personalizzare gli schemi di colore delle finestre :P

    RispondiElimina
  3. ottimo, il mio risultato ora che l'integrazione è decente, complimenti.

    RispondiElimina
  4. ciao, ho seguito la tua guida, adesso però, mi sono scomparsi i pulsanti della finestra(per chiudere la finestra ridure a icona etc)
    Hai qualche consiglio??
    Grazie
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Per tutte le finestre di tutte le applicazioni ipotizzo ti si verifica questo problema. Fai così, vai ad impostazioni di sistema -- Aspetto dello spazio di lavoro -- Decorazioni delle finestre -- Configura i pulsanti. Li fai click su "valori predefiniti"e applica.
    Riavvia la sessione e dovresti trovare tutto al proprio posto

    RispondiElimina
  6. Nulla da fare, purtroppo!!!

    RispondiElimina
  7. Ciao, in pratica se utilizzo come tema per le decorazioni delle finestre OXygen, i pulsanti ci sono, se invece uso air-oxygen, solo per le finestre di libreoffice non mi compaiono i pulsanti.
    Strano ma vero!
    Hai consigli???
    Grazie
    Francesco

    RispondiElimina
  8. @Anonimo

    mmm mi sorge qualche dubbio, quindi confermi che son spariti tutti i tasti massimizza etc da tutti i programmi? È quello il problema?
    Se si ti ho girato un video che illustra come fare passo passo

    http://www.youtube.com/watch?v=e2ntBrcX8KI

    RispondiElimina
  9. Letto ora il commento aggiuntivo con la precisazione, è vero ho appena provato e non va, bug stranissimo :D

    RispondiElimina
  10. Che in pratica non appaiono ma ci sono visto e considerato che se clicchi dove dovrebbe essere la X di chiusura LibreOffice si chiude regolarmente

    RispondiElimina
  11. @Francesco

    Ho aggiunto il problema da te riscontrato nella guida.

    RispondiElimina
  12. Centrato appieno il problema!!
    Attendo una tua soluzione:-))
    Grazie
    ciao
    Francesco

    RispondiElimina
  13. Soluzione un pò bizzarra devo dire,cioè quello che mi chiedo è questo,in teoria oxygen-gtk dovrebbe integrare Libreoffice,però in Kubuntu hanno messo sto pacchetto libreoffice-kde ch ealtro non dovrebbe essere se non una patch,che integra ancora meglio libreoffice,magari proprio per risolvere quei bug che sono stati fatti notare,il fatto che per risolvere l'aspetto dei menù cmq si debba rimuovere libreoffice-kde e mettere il pacchetto gnome è un pò assurdo,anche se capisco il motivo...

    RispondiElimina
  14. @Lazy

    Eh si, però purtroppo è l'unico modo per avere un menù di LibreOffice decente. Queste sono a mio avviso piccolezze che dovrebbero risolvere più che i team delle varie distro o dei vari de, i programmatori di LibreOffice. È un pò lo stesso discorso di Firefox, l'interfaccia dovrebbe essere unica (in stile Opera) per i vari DE Linux.

    RispondiElimina
  15. Guarda,purtroppo ora come sai sto su Kubuntu,ma sarei curioso di vedere come è questa cosa,ch eio non avevo notato,su Chakra,visto ch esu Chakra Libreoffice viene fornito non in forma di Bundle ma proprio strippato dalle dipendenze gtk e quindi integrato anche senza usare Oxygen-gtk,cmq appena posso controllo e ti dico,giusto per curiosità ;)

    RispondiElimina
  16. @Lazy

    Son curioso di sapere anche io il comportamento sulle altre distro, magari chiedo su google+ agli altri moskettieri

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.