Ubuntu 11.04: Cosa installare per completarlo


Dopo il successo della guida pubblicata per la precedente versione di Ubuntu ho deciso di rilanciare e pubblicare una nuova guida per Ubuntu 11.04
Ecco a voi la nuova guida: Ubuntu 11.04 Cosa installare per completarlo!

Step 1: Attiviamo i repository Partner di Canonical, Indipendente e natty-proposed

Come prima cosa lanciamo l'Ubuntu Software Center, clicchiamo su Modifica e selezioniamo la voce Sorgenti software.
Andiamo alla scheda Altro software


e spuntiamo Partner di Canonical e Indipendente. Così facendo andremo ad abilitare i repository contenenti alcuni programmi come java nonché i programmi di terze parti.
Andiamo ora ad Aggiornamenti 


e spuntiamo la voce "Aggiornamenti proposti (natty-proposed)". Questa voce ci consentirà di avere aggiornamenti più rapidi per alcuni programmi nonché di installare l'ultima versione di emesene 2.

Clicchiamo quindi su Chiudi ed aspettiamo che l'Ubuntu Software Center aggiorni la cache dei pacchetti


Ora possiamo procedere con l'installazione di tutto il software necessario per completare Ubuntu 11.04 Natty.

Step 2: Rimozione software inutilizzato (o almeno quello che io non uso)

Ubuntu ha introdotto a partire dalla precedente release un software per l'editing video. Personalmente non ho la nClient Twitter, Codec, Download Manager, emesene, Gmail, Guide, Informatica, Java, Mondo Linux, Player Audio/Video, Temi Ubuntu, Ubuntu, Ubunecessità di un simile programma quindi procedo con la rimozione. Da terminale do


sudo apt-get remove pitivi


Al client di messaggistica installato di default preferisco usare emesene visto e considerato che ho solamente contatti msn. Rimuovo quindi empathy


sudo apt-get remove empathy

Stesso discorso per evolution, il client di posta al quale preferisco thunderbird


sudo apt-get remove evolution evolution-indicator

e per il client twitter gwibber (che ho sempre odiato :D)


sudo apt-get remove gwibber

Rimuovo anche ubuntu-docs per liberare spazio che tanto non userò mai


sudo apt-get remove ubuntu-docs

Step 3: I codec Audio/Video, VLC, i plugin per Firefox (java, flash e moonlight) e i caratteri Microsoft

Installiamo ora i codec audio/video più comuni con il seguente comando

sudo apt-get install gstreamer0.10-ffmpeg gstreamer0.10-plugins-bad gstreamer0.10-plugins-ugly


Passiamo ora a VLC, il player multimediale multiformato più amato di sempre che di certo non ha bisogno di presentazioni.

sudo apt-get install vlc mozilla-plugin-vlc

Java che ci servirà sicuramente durante la navigazione web così come per eseguire alcuni programmi come jdowloader (che installeremo più avanti)

sudo apt-get install sun-java6-jre sun-java6-plugin sun-java6-fonts

Ora tocca ai font Microsoft più comuni, anche questi utili per la corretta visualizzazione di alcune pagine web nonché per i documenti d'ufficio

sudo apt-get install ttf-mscorefonts-installer


Come ultima cosa, ma non meno importante, installiamo i plugin per Flash e Moonlight.

sudo apt-get install moonlight-plugin-mozilla adobe-flashplugin

Step 4: Gestione archivi

Per aprire praticamente tutti gli archivi compressi con Ubuntu installiamo p7zip
sudo apt-get install p7zip-full p7zip-rar

Step 5: Applicazioni per il web (feed rss, gmail, mail, twitter, messaggistica)

Come lettore feed rss consiglio il sempre verde Liferea
sudo apt-get install liferea

Per quanto concerne la gestione della posta elettronica personalmente uso l'accoppiata Thunderbird per le caselle personali in generale e gm-notiy per la lettura della posta elettronica da gmail
Installiamo quindi Thunderbird

sudo apt-get install thunderbird

ed gm-notify

sudo apt-get install gm-notify

Ad inizio guida vi avevo detto che preferivo un client twitter alternativo a gwibber. La mia scelta ricade ormai da tempo su hotot.
Per installare hotot dobbiamo prima aggiungerne i repository

sudo add-apt-repository ppa:hotot-team

aggiorniamo

sudo apt-get update

ed installiamo hotot

sudo apt-get install hotot

Come client di messaggistica uso emesene (ricordo a tutti che in natty è presente di default la nuovissima versione 2 del client che include anche il supporto ad altri servizi come la chat di facebook ad esempio). Ricordo che il pacchetto aggiornato è presente nei repo proposed quindi ricordatevi di abilitarli come illustrato nel primo passaggio.

sudo apt-get install emesene

Personalmente uso molto raramente Skype. Se voi invece ne fate largo uso (e non siete ultra estremisti) potete installarlo con un semplice

sudo apt-get install skype

Step 5: Editing di immagini

La scelta qui è quasi d'obbligo. Installiamo quindi Gimp visto che non è più incluso di default in Ubuntu.

sudo apt-get install gimp

Step 6: p2p

Se per il client torrent siamo già coperti egregiamente da Transmission (installato di default)  restiamo scoperti per la rete emule e per quanto riguarda il comparto filesharing diretto.

Per emule i repository contengono già i programmi necessari.
Se abbiamo una adsl tradizionale installiamo amule

sudo apt-get install amule

se abbiamo invece una linea fastweb installiamo adunanza

sudo apt-get install amule-adunanza

Per quanto riguarda Jdwonloader dobbiamo rispettare due requisiti: l'aver installato java (cosa che abbiamo fatto su) e l'aggiungere i repository esterni del programma
Da terminale diamo quindi

sudo add-apt-repository ppa:jd-team/jdownloader

aggiorniamo

sudo apt-get update

ed infine installiamo jdownloader

sudo apt-get install jdownloader


Step 7: Il meteo

Be io personalmente ho la fissa delle previsioni del tempo (avrò un animo inglese?) e per questo uno dei programmi che installo subito è indicator-weather, un programmino per Ubuntu potente e leggero che ci consentirà di avere sempre sott'occhio le previsioni del tempo.

sudo apt-get install indicator-weather

Step 8: Migliorie al sistema (Ubuntu Tweak, lo-menubar, plugin per nautilus, gdebi, ppa-purge e Unity 2D)


Il tool per eccellenza per la gestione di Ubuntu è Ubuntu Tweak
Io preferisco installare la versione sperimentale così da avere sempre gli ultimi aggiornamenti.
Aggiungiamo il repository testing di Ubuntu Tweak

sudo add-apt-repository ppa:ubuntu-tweak-testing/ppa

aggiorniamo

sudo apt-get update

ed infine installiamo Ubuntu Tweak

sudo apt-get install ubuntu-tweak

Passiamo ora alle rifiniture. Una delle novità di Ubuntu 11.04 è l'integrazione dei menù delle applicazioni direttamente nella barra superiore in stile mac (se la potevano risparmiare imho)
Quasi tutte le applicazioni installate di default godono di questa integrazione. Uno dei programmi che non godono fin da subito di tale integrazione è LibreOffice, la suite d'ufficio. Per ovviare al problema (io preferisco non installare l'integrazione) diamo da terminale

sudo apt-get install lo-menubar

Pimpiamo ora nautilus (il file manager) potenziandolo. Possiamo farlo grazie ad Ubuntu Tweak seguendo la mia precedente guida Potenziamo Nautilus grazie a Ubuntu Tweak

Installiamo gdebi che ci servirà per installare i pacchetti deb bypassando l'Ubuntu Software Center qualora ci fossero problemi (vedasi il precedente post DraftSight su Ubuntu 11.04 risolvere problema di installazione "Il pacchetto è di cattiva qualità")

sudo apt-get install gdebi 

Consiglio di installare anche ppa-purge che altro non è che una piccolo programma lanciabile da terminale che ci consente di rimuovere un ppa aggiunto e di effettuare il downgrade automatico dei pacchetti a prima dell'aggiunta dello stesso.

sudo apt-get install ppa-purge  

Potreste avere problemi con Unity. Le alternative in questo caso sono 2, o usare la sessione Ubuntu Classico oppure installare Unity 2D. Se volete installare Unity 2D fate riferimento a questa guida Installare Unity 2D su Ubuntu (se volete la versione sempre aggiornata) oppure date solo

sudo apt-get install unity-2d   


Step 9: Nautilus Elementary

Il file manager Nautilus è un pò vecchiotto nelle grafica e nelle funzionalità. Su ogni installazione che effettuo preferisco quindi installare il popolare Nautilus Elementary che altro non è che una raccolta di migliorie a Nautilus nate in seno al progetto Elementary.

Per installarlo come prima cosa installiamo il repository

sudo add-apt-repository ppa:elementaryart/elementarydesktop

e successivamente diamo sempre da terminale

sudo apt-get update
sudo apt-get dist-upgrade


Step 10: Temi e Icone


Be come non segnalarvi quelle che per me è il miglior set di icone mai realizzato ovvero il set di icone Faenza. Il set di icone Faenza può essere installato assieme ai temi Equinox.

Da terminale aggiungiamo il ppa

sudo add-apt-repository ppa:tiheum/equinox
aggiorniamo
sudo apt-get update

ed installiamo icone e temi

sudo apt-get install faenza-icon-theme gtk2-engines-equinox equinox-theme
Per completare il tutto perché non installare anche i bellissimi, ma che dico bellissimi, gli stupendi, ma che dico stupendi, vabè insomma i miei temi Equinox Eriteide ed Eriteide. Per installarli andate nei link e scaricateli.

Articoli simili

Commenta con Disqus

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.