3 gennaio 2011

LibreOffice PPA Ufficiale Launchpad: Procedura di installazione per Ubuntu e derivate




Ecco a voi finalmente il PPA ufficiale di LibreOffice su Launchpad, la suite da ufficio che andrà a sostituire OpenOffice.org
Qualche tempo fa vi avevo mostrato una guida su come installare LibreOffice da deb scaricati dal sito; in questo post vi illustrerò invece come rimuovere OpenOffice.org e aggiungere i repository di Launchpad per LibreOffice sulla nostra Ubuntu (nonché sulle sue derivate).
Il PPA è disponibile per Lucid, Maverick e Natty.
Cominciamo!
Come sempre per prima cosa dobbiamo andare a disinstallare OpenOffice.org
Apriamo il terminale e scriviamo:

sudo apt-get remove --purge openoffice*.*

ricordo che così facendo rimuoveremo anche il pacchetto language-support-writing-it ma non preoccupatevi, andremo a reinstallarlo dopo. Vi faccio usare questo comando anziché il comando che elenca i soli pacchetti da rimuovere perché è più corto da scrivere e più facile da ricordare :P

Ora che abbiamo rimosso OpenOffice.org da Ubuntu andiamo ad aggiungere il PPA di LibreOffice
Da terminale diamo

sudo add-apt-repository ppa:libreoffice/ppa

aggiorniamo

sudo apt-get update


e installiamo LibreOffice


sudo apt-get install libreoffice


Installiamo ora l'integrazione con l'ambiente desktop che utilizziamo per integrare la grafica di LibreOffice col sistema. Stiamo su Ubuntu quindi usiamo GNOME. Installiamo da terminale


sudo apt-get install libreoffice-gnome

viceversa se eravamo su Kubuntu che usa KDE bastava dare

sudo apt-get install libreoffice-kde


Ora non ci resta che installare la lingua italiana. Apriamo il terminale e diamo


sudo apt-get install libreoffice-l10n-it

ed il pacchetto del correttore di cui vi parlavo ad inizio articolo

sudo apt-get install language-support-writing-it


Ed ecco finalmente concluso il processo di installazione di LibreOffice da PPA. D'ora in avanti il programma si manterrà sempre aggiornato grazie al PPA a differenza dell'installazione da file deb del precedente articolo.

4 commenti:

  1. Che cosa esattamente non va più in openoffice?
    Ci sono avvisaglie da parte di Sun che dice che il progetto viene abbandonato?
    Quando un'applicazione cosi importante da tenere testa a quella di Microsoft senza ragioni divide i suoi fronti e quindi i suoi sviluppatori se non ci sono reali motivi credo che non sia buono.
    Se ci sono notizie a riguardo è possibile sapere qualcosa?
    Buon anno nuovo Marco.

    RispondiElimina
  2. Il fork è nato in seno alla comunità di OpenOffice.org a seguito dell'acquisizione di Sun. Il progetto si pone come alternativa completamente gratuita.
    Se tutto va bene verrà introdotto in Ubuntu Natty così come in altre distro.
    Altre info le puoi trovare a questo link

    Nascono la Document Foundation e LibreOffice direttamente dalla comunità OpenOffice.org

    PS buon anno anche a te :)

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.