29 ottobre 2010

Widget vodafone.it su Xubuntu e far funzionare applicazioni air su Xfce



Oggi mi è stato chiesto di risolvere un problema che affligge gli utenti Xfce nell'uso del Widget vodafone.it o più in generale affligge tutti gli applicativi scritti in Adobe Air su questo DE.
Se lanciamo un'applicazione Adobe Air su  Xfce questa non funzionerà correttamente perché è compatibile "apparentemente" solo con GNOME e KDE. Ho usato "apparentemente" proprio perché esiste un modo poco ortodosso ma funzionante che consente di far funzionare lo stesso Adobe Air su Xfce.
Ma vediamo ora nel dettaglio qual'è il problema e come risolverlo. Come distro con Xfce ho usato Xubuntu 10.10
Una volta installato Adobe Air (che ricordo è installabile sulla famiglia Ubuntu direttamente dal Software Center abilitando i repository partner) e il Widget vodafone.it avviandolo compare una schermata bianca come questa che impedisce il funzionamento dello stesso.


Come potete vedere dalla diapositiva di sopra è tutto bianco e non funziona niente.
Risolverlo è semplice come bere un bicchiere d'acqua e l'aiuto viene proprio dal sito dell'Adobe.
Per far partire un'applicazione air su xfce bisogna dare da terminale due comandi, il primo per consentire l'avvio di applicazioni adobe air su xfce, il secondo per lanciare il programma vero e proprio. Nel nostro caso per il Widget vodafone.it
Da terminale diamo:

export GNOME_DESKTOP_SESSION_ID=default

e successivamente lanciamo l'applicazione dando

'/opt/Widget vodafone.it/bin/Widget vodafone.it'

Come vedete dando questo comando il programma funzionerà


Questo trucco funziona con tutti i programmi capricciosi air su xfce, basta cambiare solo il nome del file da lanciare. Il problema però  è che fare tutto ciò è leggermente scomodo. Vediamo ora come fare a creare un piccolo script bash che ci consenta di automatizzare questo processo.
Apriamo un editor di testo (su Xubuntu 10.10 andiamo a Strumenti --> Mousepad) e incolliamoci dentro questo script

#!/bin/bash
export GNOME_DESKTOP_SESSION_ID=default
'/opt/Widget vodafone.it/bin/Widget vodafone.it'

ovvero i due comandi di prima che renderemo però scriptabili.


Ora andiamo a File --> Salva con nome e salviamo il file con estensione .sh
Io l'ho chiamato Widget Vodafone.sh e l'ho salvato nella mia home (se vi state chiedendo chi è Lucky del terminale è il mio cucciolone :P)


Ora dobbiamo rendere eseguibile lo script dandogli i permessi. Da terminale diamo

chmod +x '/home/lucky/Widget Vodafone.sh'

dove naturalmente al posto di lucky metterete il vostro nome utente e al posto di widget vodafone il nome del file che avete scelto.
Ora facciamoci doppio click sopra e godiamoci il Widget vodafone.it funzionante su Xfce.


Come ultima chicca possiamo creare un lanciatore da posizionare sul pannello superiore in modo da poter lanciare l'applicazione senza andare nella cartella.

Tasto destro sul pannello superiore, Aggiungi nuovi elementi e poi Avviatore


Apparirà la seguente schermata.


Andiamo a completare i campi. A Nome metteteci quello che volete (io messo Widget vodafone.it). Cliccando su Comando apparirà il file manager, andiamo a cercare il percorso dello script che abbiamo creato prima.


Cliccando su Icona potremo impostare l'icona del lanciatore. Per trovare l'icona facciamo così: a Selezionare l'icona da mettiamo dal menù a tendina File immagine. Spostiamoci poi in opt/Widget vodafone.it/share/img/icons (segue figura :P)


Ecco che avremo creato il lanciatore per il pannello superiore.


Ora potremo lanciare il Widget vodafone.it direttamente da li senza andare nella cartella contente lo script :)


Spero con questa guida di esser stato utile ma sopratutto chiaro (mi scuso per le mille immagini postate).

21 commenti:

  1. gianluca (occhidentroocchi...)5 novembre 2010 20:31

    ciao, ho installato Mint Lxde e mi trovo bene, è veloce e abbastanza stabile. Però ho di nuovo questo problema che compare la schermata bianca con il widget vodafone. ho provato aprendo il terminal ma non mi da nessun comando. ho provato anche mettendo LXDE al posto di GNOME, dato che ho messo la versione che dicevi con questo desktop più leggero, ma non va. mi sapresti aiutare? ciao, grazie ancora.

    RispondiElimina
  2. Ciao gianluca
    a rigor di logica la guida dovrebbe essere la stessa.
    Hai quindi provato a dare

    Da terminale diamo:

    export GNOME_DESKTOP_SESSION_ID=default

    e successivamente lanciamo l'applicazione dando

    '/opt/Widget vodafone.it/bin/Widget vodafone.it'

    Come vedete dando questo comando il programma funzionerà

    RispondiElimina
  3. gianluca (occhidentroocchi...)6 novembre 2010 00:01

    forse sto sbagliando qualcosa, ma ho provato a copiare ed incollare i due comandi sul LXTerminal ed ho battuto invio, ma non succede niente. provo ad aprire il widget ma è sempre bianco come prima..

    RispondiElimina
  4. Il widget sarebbe dovuto partire dando

    '/opt/Widget vodafone.it/bin/Widget vodafone.it'

    RispondiElimina
  5. gianluca (occhidentroocchi...)6 novembre 2010 09:25

    ciao, si non so come mai ieri non riuscito né a farlo partire, né a far leggere il comando di prenderlo dal desktop. ora vado a fare il file che hai detto per non rifare ogni volta questo procedimento. grazie ancora. ciao!

    RispondiElimina
  6. gianluca (occhidentroocchi...)6 novembre 2010 09:52

    devo essere un po' sfortunato, ma ho creato il file con Leafpad (che dovrebbe essere l'equivalente per creare un documento semplice di testo), copiando i comandi e dando dal terminal do il chmod, però quando apro il file che ho creato in sh mi dice:
    Failed to execute child process "/home/gianlu/Widget" (No such file or directory)

    Nel file che ho creato ho anche modificato nelle proprietà mettendolo "rendi il file eseguibile", ma non mi si apre.

    RispondiElimina
  7. aspè domandina
    se dai da terminale prima
    export GNOME_DESKTOP_SESSION_ID=default

    e poi

    '/opt/Widget vodafone.it/bin/Widget vodafone.it'

    ti parte?
    Se no forse hai cambiato il percorso di installazione del widget uhm prova ad andare con il file manager nella cartella opt e vedi se c'è widget vodafone

    RispondiElimina
  8. gianluca (occhidentroocchi...)6 novembre 2010 13:41

    si, dando quei comandi parte comunque, però sia prima che ora quando chiudo il terminal anche il widget vodafone si chiude automaticamente. sono andato nella cartella opt ma non c'è il file di widget vodafone. Il file di documenti semplice l'ho salvato nella mia home/nome utente ed ho messo sh come estensione, ma non riesco ad aprirlo comunque. disastro...

    RispondiElimina
  9. Quindi se dai prima export e poi /opt etc parte e si vede giusto?

    RispondiElimina
  10. gianluca (occhidentroocchi...)6 novembre 2010 18:55

    si si vede, solo che quando chiudo il terminal si chiude in automatico anche il widget vodafone. mi spiace farti perdere un sacco di tempo..
    tra l'altro non so come mai (mi era successo anche quando avevo installato xubuntu) quando chiamo su internet le persone non riescono a sentirmi. ho provato a regolare il microfono con ALSA mixer ma non mi sentono comunque. ho provato ad installare Aumix, ma non cambia. non so se dipende dalla mia scheda audio, ma con ubuntu (e GNOME come desktop) ho dovuto solo impostare il canale 1 invece di quello 2 e poi mi sentivano. grazie ancora. ciao!

    RispondiElimina
  11. Ma quale perdita di tempo è sempre un piacere dare una mano :)
    Allora vediamo, alla fine quando crei il file con il percorso etc e lo salvi lo rendi eseguibile con il comando di dopo? Il tuo nome utente è gianlu da quel che leggo quindi dovrebbe essere questo il comando dare nel terminale. Occhio all'apostrofo e non al doppio apostrofo come hai scritto su

    chmod +x '/home/gianlu/Widget Vodafone.sh'

    Per quanto riguarda l'audio prova a dare da terminale alsamixer
    ti si apre il mixer di sistema, controlla li se è attivo il microfono ext mic e int mic alzali e vedi se si risolve uhm

    RispondiElimina
  12. gianluca (occhidentroocchi...)7 novembre 2010 01:57

    si il doppio apostrofo era quello che mi dava come errore. comunque ho riprovato e quando batto invio e poi tento di aprire il widget con estensione .sh che ho creato mi dice: Failed to execute child process "/home/gianlu/Widget" (No such file or directory) cioè il messaggio di prima. ho fatto copia e incolla dal comando di sopra quindi ho scritto giusto.
    invece per l'audio sono andato sul terminal come hai detto e mi dice che tutta una serie di cose (video ecc) sono off e non so che tasto serve per cambiare. ho provato a settare il mic2 invece che il mic1 e quando parlo mi sento, quindi in teoria dovrebbero sentirmi anche gli altri.
    Invece altro problema con questa versione di Mint: non mi riconosce la stampante! con ubuntu (GNOME) mi basta inserire il cd ed usarlo in prova per poter stampare (cosa che ho dovuto fare stasera), il che però è un po' macchinoso ogni volta.

    RispondiElimina
  13. In pratica non ti vede il percorso. La cosa strana è che se dai il comando da terminale parte e funziona, se lo dai con lo script non va.
    Lo script prova a riscriverlo da zero senza fare copia incolla uhm

    Quindi per il mic hai risolto bene. Che stampante è?

    RispondiElimina
  14. gianluca (occhidentroocchi...)8 novembre 2010 00:03

    ciao stasera riprovo.
    la stampante è a posto, nel senso che bisognava fare preferenze,stampa e poi me la faceva impostare automaticamente.
    il suono invece ho provato a chiamare da internet stasera e, pur mettendo il canale 2 del mic non riuscivano a sentirmi. forse ritornerò a mint con gnome o ubuntu perché anche xubuntu che avevo provato aveva problemi a riconoscermi l'audio..

    RispondiElimina
  15. gianluca (occhident...)8 novembre 2010 20:49

    ciao,ho installato Mint Fluxbox e mi trovo meglio. c'è sempre il problema del widget, ma creando il file con le indicazioni riesco, a prendolo ad accedere direttamente, quindi tutto ok. anche con fluxbox bisogna dare STRUMENTI DI SISTEMA e poi STAMPA per configurare la stampante.
    Per alsamixer sono riuscito a settarlo. Resta comunque più veloce di GNOME. grazie ancora.

    RispondiElimina
  16. Ciao Gianluca effettivamente fluxbox è il de più leggero che ci sia. Mi fa piacere che in questo caso con le indicazioni funga tutto. Hai provato comunque a vedere se è possibile creare un lanciatore su fluxbox?

    RispondiElimina
  17. ho un problema anch io col widget della vdf però a me non mi fa neppure aprire il programma uffy!!

    RispondiElimina
  18. Ciao 17, che distro stai usando?

    RispondiElimina
  19. interessante!!! io sto cercando una soluzione, ho idem la schermata bianca, un anno fa funzionava.. ho provato a re-installarlo mille volte... non sono un informatica purtroppo e non sapevo come fare con questi comandi anche perchè non ho il programma Xfce. :((
    Uso windows vista... se qualcuno mi puo aiutare... grazie mille :)

    RispondiElimina
  20. Ciao Marco!
    a questo punto ti scrivo qualcosa pure io...
    ho provato a fare quello che dici per risolvere il problema del widget di vodafone, ma continua a rimanermi la schermata bianca...
    io uso ubuntu 11.04. premetto che con la versione 10.10 non avevo nessun problema, poi, passando alla nuova release ha funzionato qualche giorno e ora niente...
    se faccio quello che dici tu mi parte il widget, ma continua a rimanere tutto bianco e mi dice:

    Failed to load type module: /usr/lib/gtk-2.0/2.10.0/menuproxies/libappmenu.so

    come posso fare???!!!
    grazie mille in anticipo!
    ciao
    Daniele

    RispondiElimina
  21. Ciao Daniele, la versione di Ubuntu che hai installato è quella a 64bit?
    Girovagando in rete ho trovato riferimenti all'errore da te riferito in associazione con adobe air
    http://ubuntuforums.org/showthread.php?t=1719350

    RispondiElimina

Licenza
Licenza Creative Commons

Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001

Disclaimer immagini

Le immagini utilizzate in questo blog appartengono ai loro rispettivi autori e sono utilizzati per scopi educativi, personali e senza scopo di lucro. Ogni eventuale violazione del copyright non è intenzionale, ma se si riconosce un'immagine protetta da copyright, fatemelo sapere qui, e sarò lieto di aggiungere i credits o modificarla o rimuoverla.

Disclaimer images

Images used on this blog belong to their respective authors and are used for educational, personal and no profit purposes. Any eventual copyright infringement is not intentional, but if you recognize a copyrighted image, please let me know here, and I'll happily provide to add the right credits or modify or remove it.